Il Decreto Sostegni prevede l’annullamento dei debiti fino a € 5.000, affidati all’agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. Possono beneficiare dello stralcio dei debiti le persone fisiche e società che, nel 2019, hanno conseguito redditi imponibili fino a € 30.000.